19 novembre 2018

Premium confectionery, con Senzani la customizzazione è totale

Senzani Brevetti si conferma sempre più un partner di grandissima esperienza per i produttori di imballaggi speciali, soprattutto nel settore premium confectionery, dove sono primariamente le logiche di marketing a spingere il packaging a livelli estremi in termini di realizzazioni speciali e formati innovativi.

Una sfida che Senzani ha accolto volentieri, forte del proprio know-how e di una produzione di macchinari per l’imballaggio che ben si sposano con le richieste del mercato: è il caso soprattutto delle astucciatrici verticali, nelle quali l’azienda vanta un’esperienza di oltre 65 anni, ma anche della linea DP, in grado di integrare le prime accogliendo il prodotto in astuccio per inserirlo in espositori o vassoi da fustella stesa.

In particolare, la capacità di Senzani di progettare macchinari in grado di adattarsi alle differenti esigenze e ai tipi di formato più particolari ha già conquistato multinazionali come Mondelez International, gruppo attivo in oltre 80 Paesi con brand come Oreo, Mikado e Milka, che oggi si serve delle soluzioni Senzani per confezionare cioccolatini in astucci a tronco di piramide; ma anche partner tecnici (copacker) che si occupano degli imballaggi delle principali realtà del settore a livello mondiale, e che hanno scelto le linee dell’azienda per la loro estrema flessibilità in termini di formato.

In quest’ultimo caso, Senzani ha affiancato copacker, cliente finale e cartotecnica nella definizione del packaging di un nuovo prodotto pensato per le prossime festività natalizie: Senzani si conferma così un consulente in grado di guidare i partner nella scelta, garantendone poi la fattibilità attraverso un grande lavoro di sviluppo e customizzazione della macchina, ma anche di fine-tuning, con test e collaudi volti a garantire prestazioni ottimali.