03 giugno 2014

Successo di pubblico e ottimi riscontri per senzani ad interpack

Quella appena conclusa sarà ricordata come una delle edizioni più ricche di Interpack: la fiera internazionale del packaging e delle tecnologie di processo si è infatti chiusa con numeri da record, primo tra tutti quello dei circa 175mila visitatori che hanno affollato i 19 padiglioni nel corso dei 7 giorni. Anche Senzani Brevetti ha beneficiato dell’incredibile clima che si respirava a Duesseldorf, con uno spazio espositivo che ha attratto ed incuriosito numerosi operatori del settore da tutto il mondo (il 66% dei visitatori proveniva da fuori Germania). Al centro della scena e delle attenzioni dei visitatori, le due astucciatrici/vassoiatrici (DP60 e TP40) che, in rappresentanza della nuova linea Di.Pa. (Display and Tray Packers), hanno mostrato il livello di eccellenza raggiunto dall’azienda in termini di gestione delle tecnologie più avanzate e di adattabilità alle richieste dei clienti. Rientrato dalla Germania, il team Senzani ha raccolto spunti e richieste che i progettisti dell’azienda stanno valutando per individuare ancora nuove soluzioni per il mercato in continua evoluzione; al contempo, sta dando seguito ai numerosi contatti avviati in fiera e sta confermando relazioni strategiche e commerciali sempre più numerose a livello internazionale, proseguendo su una strada che continua a dare ottimi frutti: già oggi infatti l’azienda è presente sul mercato dei 5 continenti, con un un fatturato costituito per il 90% dalle esportazioni.