24 aprile 2018

Philip Morris si affida all’esperienza Senzani

Leader da circa 50 anni nel settore del tabacco, Senzani Brevetti non si ferma e prosegue nello sviluppo di soluzioni adatte alle esigenze di un mercato in continua evoluzione. Lo sa bene uno dei principali player mondiali del settore, Philip Morris International (PMI), realtà con la quale Senzani collabora da tempo, e che l’ha voluta come partner anche per il nuovo stabilimento di Crespellano (Bo), il primo al mondo dedicato alla produzione su larga scala di stick di tabacco per il dispositivo elettronico IQOS.

In questo ambito, Senzani continua ad accompagnare Philip Morris con soluzioni e studi per lo sviluppo dei suoi prodotti, grazie anche ad un confronto costante con gli altri attori coinvolti nella progettazione di tecnologie per la multinazionale, in direzione di una sempre più spiccata automatizzazione del processo produttivo.

Sono già diverse decine i macchinari Senzani entrati nel complesso produttivo emiliano, come la SBNE, incartonatrice verticale che confeziona stecche di prodotti in cassa e, all’interno di una linea completa, le accompagna fino alla stazione di pallettizzazione. Flessibilità, affidabilità e semplicità di utilizzo per l’operatore, oltre che di manutenzione, sono i plus di questa soluzione, che conferma il ruolo-chiave di Senzani nel settore del tabacco.