22 marzo 2017

Caffè in capsule, soluzioni per l’intero processo di confezionamento

Affidabilità, performance, flessibilità: qualità che Senzani mette da tempo al centro del proprio lavoro, ma che richiedono costantemente una maggior attenzione, specie in un mercato come quello del caffè in capsule, in continua crescita e dalle esigenze sempre più specifiche. Oggi l’azienda, forte di un’esperienza di oltre 3 miliardi di astucci prodotti, è in grado di proporre soluzioni complete e chiavi in mano, che possano gestire l’intero processo di confezionamento, dall’inserimento in astuccio fino all’incartonamento e alla palettizzazione.

Tra i macchinari Senzani, oggi spiccano per prestazioni la linea CM/CMX e la TP. La prima è in grado di trattare fino a 70 astucci pre-incollati e 1.200 capsule al minuto, salendo fino a 150 astucci e 2.400 capsule al minuto per la CMX, e offre la possibilità di inserirle in modo randomizzato, creando mix multi-gusto (es. latte con il caffè o caffè con miscele diverse). La linea TP, invece, può confezionare fino a 62 astucci da fustella stesa e 670 capsule al minuto, inserendole nel pack in modo ordinato, con disposizioni e configurazioni di vario tipo; inoltre, può essere gestita da un solo operatore, consentendo risparmi di tempo e risorse. Tutte queste linee garantiscono una squadratura perfetta della scatola e la possibilità di stampa su 6 facce, inclusa quella di chiusura.

Soluzioni, infine, che possono gestire i più svariati tipi di capsule (DolceGusto, Nespresso, K-cup, A modo mio) ed essere customizzate in base alle specifiche esigenze di ogni cliente, grazie ad un team dedicato di consulenti Senzani che lo affiancano sin dalla fase di progettazione.