16 maggio 2017

Passione e innovazione, le chiavi del successo a Interpack

Passione, tradizione e innovazione: i valori che da oltre 60 anni caratterizzano Senzani Brevetti sul mercato internazionale sono stati anche alla base del successo all’edizione 2017 di Interpack, dove l’azienda ha portato le sue ultime novità.

Lo spazio espositivo Senzani ha registrato, per tutta la durata dell’appuntamento, un grande afflusso di visitatori e addetti ai lavori da tutto il mondo, interessati alle nuove soluzioni proposte dall’azienda: in particolare, la DP25, astucciatrice nella sua speciale applicazione per il confezionamento di dadi da brodo dal formato non tradizionale (cubico), e la WA12, incartonatrice wrap-around monoblocco ingegnerizzata per il confezionamento di astucci contenenti capsule di caffè, un settore nel quale oggi Senzani rappresenta un punto di riferimento grazie alla sua esperienza ed alla collaborazione con aziende leader nel mondo.

I visitatori hanno potuto ammirare dal vivo i macchinari e le soluzioni dell’azienda e al tempo stesso conoscere ed incontrare le persone che vi stanno dietro (dai tecnici ai referenti commerciali), vere protagoniste del progetto di comunicazione messo in campo da Senzani per questo appuntamento.



19 aprile 2017

Ad Interpack con le nostre soluzioni di ultima generazione

Anche i macchinari di ultima generazione e le soluzioni di astucciamento avanzato di Senzani Brevetti saranno tra i protagonisti di Interpack, una delle principali fiere mondiali nel settore dell’imballaggio automatico. Dal 4 al 10 maggio prossimi l’azienda sarà infatti presente a Düsseldorf con uno spazio espositivo (Padiglione 14, Stand C30) dove sarà possibile ammirare dal vivo le sue ultime realizzazioni.

Tra queste, la WA12, incartonatrice wrap-around monoblocco ingegnerizzata in questo caso specifico per il confezionamento di astucci contenenti capsule di caffè: un macchinario dalla struttura modulare e progettato per essere inserito in un impianto completo, in grado di gestire l’intero processo di lavorazione, dall’astucciamento alla pallettizzazione.

Ad Interpack Senzani porterà con sé anche una delle principali novità 2017, ovvero la DP25, macchina automatica per la formatura e la sigillatura di astucci da fustella stesa, nella sua nuova applicazione per il confezionamento di dadi da brodo dal formato non tradizionale (cubico). Performance elevate (1.800 dadi al minuto in ingresso), lay out compatto ed estrema precisione nella gestione del prodotto ne fanno oggi una soluzione ideale per collegarsi a tutti i macchinari di packaging primario di dadi da brodo presenti sul mercato.

D’altra parte, oggi uno dei plus di Senzani Brevetti è proprio l’attenzione all’evoluzione del mercato ed alle esigenze del cliente (a livello produttivo e di marketing), nei confronti del quale l’azienda rappresenta sempre più un consulente a 360 gradi a livello progettuale, oltre che un partner per lo sviluppo e l’innovazione. 



22 marzo 2017

Caffè in capsule, soluzioni per l’intero processo di confezionamento

Affidabilità, performance, flessibilità: qualità che Senzani mette da tempo al centro del proprio lavoro, ma che richiedono costantemente una maggior attenzione, specie in un mercato come quello del caffè in capsule, in continua crescita e dalle esigenze sempre più specifiche. Oggi l’azienda, forte di un’esperienza di oltre 3 miliardi di astucci prodotti, è in grado di proporre soluzioni complete e chiavi in mano, che possano gestire l’intero processo di confezionamento, dall’inserimento in astuccio fino all’incartonamento e alla palettizzazione.

Tra i macchinari Senzani, oggi spiccano per prestazioni la linea CM/CMX e la TP. La prima è in grado di trattare fino a 70 astucci pre-incollati e 1.200 capsule al minuto, salendo fino a 150 astucci e 2.400 capsule al minuto per la CMX, e offre la possibilità di inserirle in modo randomizzato, creando mix multi-gusto (es. latte con il caffè o caffè con miscele diverse). La linea TP, invece, può confezionare fino a 62 astucci da fustella stesa e 670 capsule al minuto, inserendole nel pack in modo ordinato, con disposizioni e configurazioni di vario tipo; inoltre, può essere gestita da un solo operatore, consentendo risparmi di tempo e risorse. Tutte queste linee garantiscono una squadratura perfetta della scatola e la possibilità di stampa su 6 facce, inclusa quella di chiusura.

Soluzioni, infine, che possono gestire i più svariati tipi di capsule (DolceGusto, Nespresso, K-cup, A modo mio) ed essere customizzate in base alle specifiche esigenze di ogni cliente, grazie ad un team dedicato di consulenti Senzani che lo affiancano sin dalla fase di progettazione.